Su “So wine so food” | I Migliori Ristoranti Di Pesce A Roma

Senza allontanarci fuori da Roma città, di seguito una guida di ristoranti degni di nota tra tradizione e innovazione. Roma, geograficamente situata tra due litorali ricchi come il Tirreno e l’Adriatico, offre svariate concezioni e lavorazioni del nostro pesce. Non è semplice ma ecco a voi le diverse proposte e fasce di gusti e prezzi.

Il Pescatorio nasce esattamente il 31 maggio 2014 dall’unione di Emanuele e Simona, marito e moglie. Lui sardo, nato e cresciuto fra le barche di Sant’Antioco e coinvolto nella pesca dal papà sin da piccolo, è un amante della flora e fauna marina. Nonostante la passione per la musica e una carriera avviata che lo ha portato in giro per il mondo, ha pensato di associare la propria competenza nel settore per spalleggiare la moglie romana, eccellente cuoca che dopo aver avuto un ristorante in Brasile ha iniziato a cucinare come chef a domicilio. Lui addetto alla materia prima e lei alla sua lavorazione. Un’unione più che vincente.

Inizialmente pensata come gastronomia ricercata di pesce take away e pescheria, dato il successo si è trasformata in un bistrot champagneria con sala interna e dehor esterno. Sei chef in cucina in totale sinergia, due maitre in sala di cui uno sommelier. Le aste a cui attingono sono Anzio, Fiumicino, Port’Ercole, Porto Santo Stefano, Terracina, a seconda della stagionalità.

Tra i piatti che hanno visto nascere il locale troviamo un salmone bio scozzese sfilettato e marinato per 72 h sotto sale marino integrale e zucchero di canna con scorze di agrumi poi carpacciato e condito con una salsa emulsionata di olio, succo d’arancia e pepe.

Tra i primi storici troviamo una paella, una vera paella valenciana col riso bomba ai frutti di mare. E ancora un secondo che fa da bandiera del locale totalmente ideato da Simona: calamari e mazzancolle arrostiti su plancha con verdurine croccanti di stagione saltate in wok, il tutto condito con una salsa di pesce tutta dal sapore orientale.

I dolci semplici ma essenziali. Come il cannolo croccante di mandorle farcito con una spuma di ricotta di capra ai frutti di bosco. Il menu oltre a cambiare ogni tre mesi è diverso per ogni orario. Un menu per il pranzo, uno per l’aperitivo con dei taglieri di pesce inimitabili e uno per la cena.

La carta dei vini premia piccole aziende e piccoli produttori importanti, in armonia con lo stile del locale. Piccoli vignerons, grandi maisons e grandi cuvèe. Racconti di storie di agricoltura eroica e storie di casa, tutto disponibile anche alla mescita.

Il Pescatorio fra i migliori di pesce a Roma è una vera scoperta!

“Il Pescatorio fra i migliori ristoranti di pesce a Roma è una vera scoperta!”

Leggi l'articolo originale Su “So wine so food” | I Migliori Ristoranti Di Pesce A Roma